AGENZIA DELLE ENTRATE

Presentazione Istanza di Rimborso Iva UE 2009

SCARICA IL PDF - [247.91KB]
Presentazione Istanza di Rimborso Iva UE 2009
Ultimo Aggiornamento: 27/03/2011 - Numero Download: 146

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif

ENTRO IL 31 MARZO PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA DI RIMBORSO IVA UE 2009

Dal 1° gennaio 2010 la richiesta di rimborso dell’IVA pagata in altri Paesi UE per l’acquisto di beni e servizi, va inoltrata all’Agenzia delle Entrate, la quale, dopo aver effettuato talune verifiche preliminari, provvede ad inoltrarla all’Amministrazione finanziaria dello Stato competente.

Regolamento di Esecuzione 282/2011

SCARICA IL PDF - [1001.26KB]
Regolamento di Esecuzione 282/2011
Ultimo Aggiornamento: 24/03/2011 - Numero Download: 267

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif

Nella GUUE il Regolamento di Esecuzione n. 282/2011

Nella Gazzetta Ufficiale UE n. 77/2011 è stato pubblicato il Regolamento di Esecuzione n. 282/2011, di rifusione del Regolamento n. 1777/2005, recante disposizioni di applicazione della Direttiva 2006/112/CE relativa al sistema comune di imposta sul valore aggiunto.

News: Rimborsi IVA UE anno 2009

Rimborsi IVA UE anno 2009: Presentazione dell’istanza entro il 31.3.2011

A fronte dei problemi occorsi in alcuni Paese UE per la concreta attuazione dei portali elettronici destinati alla ricezione delle istanze di rimborso dell’IVA corrisposta in altri Stati UE da soggetti passivi di altri Paesi membri, la Direttiva n. 2010/66/UE ha prorogato l’ordinario termine del 30 settembre 2010 al 31 marzo 2011. Si ricorda che l’istanza va presentata esclusivamente in via telematica, tramite Entratel o Fisconline.

Chiarimenti Black List Marzo 2011

SCARICA IL PDF - [276.47KB]
Chiarimenti Black List Marzo 2011
Ultimo Aggiornamento: 10/03/2011 - Numero Download: 806

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif

COMUNICAZIONE BLACK LIST: NUOVI IMPORTANTI CHIARIMENTI

Con CM 2/E/2011, l’Agenzia delle Entrate fornisce importanti chiarimenti relativamente al nuovo obbligo di comunicazione delle operazioni effettuate con operatori economici localizzati nei c.d. Paesi “black list” (paradisi fiscali).