AGENZIA DELLE ENTRATE

NEWS: Termini di Presentazione Intrastat e Decreto Sviluppo

I TERMINI DI PRESENTAZIONE DEGLI ELENCHI INTRASTAT ED IL DECRETO SVILUPPO

Come noto, gli elenchi riepilogativi devono essere presentati in via telematica entro il giorno 25 del mese successivo al periodo di riferimento, attraverso uno dei seguenti canali:

  • Servizio telematico doganale;
  • Servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate (Entratel o Fisconline).

Con CM 60/D/1999, l’Agenzia delle Dogane ha precisato che per gli Uffici doganali la giornata di sabato è lavorativa e, pertanto, se la scadenza di presentazione degli elenchi cade di sabato i contribuenti non possono beneficiare del generalizzato differimento dei termini al lunedì successivo.

Parte della dottrina ha sostenuto che tale limitazione interessi anche gli elenchi trasmessi attraverso i Servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate in quanto gli stessi fungono semplicemente da canali di trasmissione, mentre il destinatario finale delle dichiarazioni rimane comunque l’Agenzia delle Dogane.

L’art. 7, c. 2, lett. l), DL 70/2011 (c.d. “Decreto Sviluppo), risolve finalmente tale problematica stabilendo che i versamenti e gli adempimenti, anche se effettuabili con modalità esclusivamente telematica, previsti da norme riguardanti l’Amministrazione economico – finanziaria che scadono il sabato o in un giorno festivo sono sempre prorogati al primo giorno lavorativo successivo.

Pertanto, a decorrere dal 14 maggio 2011 (data di entrata in vigore del decreto), se il termine di presentazione degli elenchi INTRASTAT cade di sabato, lo stesso è automaticamente prorogato al primo giorno lavorativo successivo indipendentemente dal canale telematico utilizzato (Agenzia delle Entrate o Agenzia delle Dogane).

Occorre collegarsi per lasciare un commento.