AGENZIA DELLE ENTRATE

Nuova FE pubblicata

N. 06/2014: Le operazioni con soggetti non residenti – 26 marzo 2014

Sempre più frequentemente le imprese non residenti, prive di stabile organizzazione in Italia, operano all’interno del territorio nazionale servendosi di un rappresentante fiscale o tramite identificazione diretta. Nella gran parte dei casi l’apertura di una partita IVA italiana risponde a esigenze logistiche, connesse alla vendita di beni all’interno del territorio nazionale, in favore di soggetti passivi residenti. In questi casi gli operatori nazionali incontrano spesso delle difficoltà nel riconoscere e trattare le operazioni ricevute da soggetti non residenti identificati in Italia.

1.      Sistemi di identificazione.

2.      La stabile organizzazione.

3.      L’identificazione diretta.

4.      La nomina del rappresentante fiscale.

5.      Come riconoscerli.

6.      La fatturazione dei soggetti non residenti.

Occorre collegarsi per lasciare un commento.