AGENZIA DELLE ENTRATE

Le triangolazioni comunitarie con lavorazione

SCARICA IL PDF - [175.19KB]
Focus Operazioni con l'Estero N°15 / 2013 - Premium
Ultimo Aggiornamento: 05/08/2013 - Numero Download: 3808

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdfgold.png
N. 15/2013: Le triangolazioni comunitarie con lavorazione – 31 luglio 2013

Nella pratica commerciale capita spesso che le lavorazioni delle merci siano compiute in paesi diversi da quello del committente, venendo così a coinvolgere tre o più operatori economici di almeno due Stati appartenenti alla Comunità. Esaminiamo di seguito, con l’ausilio di esempi, le ipotesi più ricorrenti.

L’ingresso della Croazia nell’Unione Europea

SCARICA IL PDF - [162.96KB]
Focus Operazioni con l'Estero N°13 / 2013 - Premium
Ultimo Aggiornamento: 07/07/2013 - Numero Download: 3028

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdfgold.png

FE Circolare N. 13/2013: L’ingresso della Croazia nell’Unione Europea – 3 luglio 2013

A seguito dell’ingresso della Croazia nell’Unione Europea, dallo scorso 1.7.2013 le operazioni intercorse con operatori economici ivi residenti rientrano nell’ambito di applicazione della disciplina intracomunitaria e non sono quindi più considerate esportazioni o importazioni. Riepiloghiamo di seguito le procedure e gli adempimenti da osservare per la gestione delle operazioni effettuate “a cavallo” della data di adesione.

Novita' e Conferme Operazioni Intracomunitarie

SCARICA IL PDF - [277.71KB]
Focus Operazioni con l'Estero N°1 / 2013 - Gratuita
Ultimo Aggiornamento: 04/07/2013 - Numero Download: 828

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif

IL MOMENTO DI EFFETTUAZIONE DELLE OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE: NOVITA’ E CONFERME

Con il recepimento nell’ordinamento nazionale della Direttiva 2010/45/UE in materia di fatturazione europea, il momento impositivo delle operazioni intracomunitarie, siano esse acquisti o cessioni di beni, è stato fatto coincidere con l’inizio del trasporto o della spedizione dei beni. Esaminiamo di seguito i riflessi operativi delle nuove disposizioni.

Compilazione Elenchi INTRASTAT

SCARICA IL PDF - [176.66KB]
Focus Operazioni con l'Estero N°12 / 2013 - Premium
Ultimo Aggiornamento: 26/06/2013 - Numero Download: 7189

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdfgold.png

FE Circolare N. 12/2013: La compilazione ai fini fiscali e statistici degli elenchi INTRASTAT – 19 giugno 2013

Gli elenchi riepilogativi degli acquisti e delle cessioni di beni richiedono la compilazione di campi sia di natura fiscale sia statistica. Le informazioni statistiche devono essere rese dai soggetti tenuti a presentare i modelli con periodicità mensile. Esaminiamo di seguito le informazioni da fornire negli elenchi relativi ai beni.

Modifiche Territorialirà IVA

SCARICA IL PDF - [139.80KB]
Territorialità Iva Servizi di Locazione e Noleggio Mezzi
Ultimo Aggiornamento: 18/06/2013 - Numero Download: 388

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif

LE MODIFICHE ALLA TERRITORIALITà IVA DEI SERVIZI DI LOCAZIONE E NOLEGGIO DI MEZZI DI TRASPORTO

Con effetto dal 1.1.2013 è modificata la territorialità IVA delle prestazioni di locazione e noleggio a “lungo termine” di mezzi di trasporto rese a privati consumatori. La nuova disciplina opera anche una distinzione tra le locazioni di imbarcazioni da diporto e quelle relative agli altri mezzi di trasporto.

Nuove Regole per la Fatturazione 2013

SCARICA IL PDF - [330.53KB]
Regole Fatturazione 2013
Ultimo Aggiornamento: 28/01/2013 - Numero Download: 1382

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif

FATTURAZIONE 2013: LE REGOLE DA OSSERVARE

L’art. 1, commi da 324 a 335, Legge 228/2012, c.d. “Legge di Stabilità 2013”, ha recepito nell’ordinamento nazionale le disposizioni in materia di fatturazione previste dalla Direttiva 2010/45/UE. Le nuove regole sono applicabili alle operazioni effettuate a partire dal 1.1.2013.

NEWS: Cessato allarme numerazione fatture 2013

Numerazione fatture 2013: tanto rumore per nulla …

Il novellato art. 21, c. 2, lett. b), DPR 633/1972, stabilisce che la fattura deve contenere un numero progressivo che la identifichi in modo univoco (in precedenza era prevista la numerazione progressiva delle fatture per anno solare).

Ciò significa, in altri termini, che due fatture, pur se emesse in anni diversi, non possono avere lo stesso numero.

NEWS: Cambio numerazione fatture 2013

Numerazione fatture 2013: soluzioni operative

Il DL 216/2012, di recepimento della Direttiva 2010/45/UE, ha modificato, tra l’altro, la disciplina IVA in materia di fatturazione delle operazioni con decorrenza 1.1.2013.

Tra le modifiche apportate all’art. 21, c. 2, DPR 633/1972, assume particolare rilevanza la disposizione per effetto della quale non è più prevista la numerazione delle fatture per anno solare (ossia, che la numerazione delle fatture inizi ogni anno dal numero 1).

Regole 2013 per la fatturazione

SCARICA IL PDF - [129.51KB]
Focus Operazioni con l'Estero N° 18
Ultimo Aggiornamento: 03/01/2013 - Numero Download: 4160

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdfgold.png
N. 18: Le nuove regole per la fatturazione – 29 dicembre 2012

Con la Direttiva 2010/45/UE, la Commissione Europea ha inteso semplificare le procedure di fatturazione e conservazione della documentazione fiscale, con l’obiettivo di armonizzare le regole di fatturazione dei Paesi aderenti alla Comunità. La direttiva comunitaria è stata recepita in ambito nazionale con il DL 216/2012, le cui disposizioni dovranno essere applicate dal 1.1.2013.

Esportazioni con consegna dei beni in italia

SCARICA IL PDF - [129.51KB]
Focus Operazioni con l'Estero N° 17
Ultimo Aggiornamento: 03/01/2013 - Numero Download: 2183

  http://www.intrastat.biz/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdfgold.png
N. 17: Esportazioni con consegna dei beni in italia – 10 dicembre 2012

Le cessioni all’esportazione con trasporto o spedizione a cura del cessionario non residente, mantengono il regime di non imponibilità IVA quando l’uscita fisica dei beni dal territorio comunitario avviene entro 90 giorni dalla loro consegna in Italia. Esaminiamo i presupposti per l’applicazione del regime di non imponibilità IVA previsto dall’art. 8, c. 1, lett. b), DPR 633/1972, per le cosiddette esportazioni “improprie”.