AGENZIA DELLE ENTRATE

PRECISAZIONI SUL TERMINE DI PRESENTAZIONE DEGLI ELENCHI RELATIVI AL MESE DI LUGLIO 2010

Si ricorda che l’art. 4, D.Lgs. 18/2010, ha abrogato, a decorrere dal 2010, l’art. 1, DPR 190/2004, che prevedeva la proroga a regime al giorno 6 settembre della presentazione degli elenchi INTRASTAT relativi al mese di luglio.

Conseguentemente, la presentazione in via telematica degli elenchi INTRASTAT riferiti al mese di luglio 2010 (soggetti mensili) va effettuata entro l’ordinario termine del 25 agosto.

2 comments to Termine di Presentazione

  • TonY961

    Rispondo a:
    TonY961

    “Salve, nel 2009 ho fatto circa 1.500.000,00 di cessioni intracomunitarie. Ho superato la soglia dei 40.000,00 nel mese di febbraio, mentre quella dei 250.000,00 a giugno (anno 2008 € 11.000). Non me ne sono accorto ed ho presentato il modello INTRA 1, 1-bis con cadenza annuale, anziché trimestrale e successivamente mensile. Come posso rimediare? In caso di controllo che tipo di sanzione è prevista? Grazie.”

    Per le cessioni intracomunitarie, le regole vigenti sino allo scorso anno prevedevano due soglie al di sopra delle quali scattava il cambio di periodicità in corso d’anno.

    Per i soggetti annuali il superamento del limite di € 40.000 o 250.000 comportava la presentazione con cadenza trimestrale o mensile a decorrere dal periodo successivo al trimestre nel corso del quale il limite veniva superato. In questa ipotesi, contestualmente al primo elenco rientrante nella nuova periodicità, occorreva presentare anche un elenco contenente le cessioni effettuate nei periodi precedenti.

    Per i soggetti trimestrali il superamento del limite di € 250.000 in corso d’anno comportava la presentazione con periodicità mensile a decorrere dal mese successivo al trimestre nel corso del quale veniva superato il predetto limite.

    Pertanto, nel caso specifico, in luogo di un unico elenco annuale dovevano essere presentati:

    - un elenco annuale per i mesi da gennaio a marzo 2009;
    - un elenco trimestrale per il 2° trimestre 2009;
    - sei elenchi mensili per i mesi da luglio a dicembre 2009.

    Al fine di sanare tale complessa situazione si consiglia di rivolgersi all’Ufficio doganale territorialmente competente e richiedere l’annullamento della dichiarazione annuale 2009 presentata, per poi procedere all’invio degli elenchi corretti.

    Per quanto riguarda il quadro sanzionatorio, si ritiene che il caso delineato rientri nell’ambito dell’omessa presentazione con sanzione da € 258 a € 516 per ciascun elenco omesso.

    Il ravvedimento operoso non può essere utilizzato considerato che il termine per la presentazione della dichiarazione IVA relativa all’anno cui appartiene il periodo (nel caso, il 2009) è scaduto lo scorso 30 settembre.

    Si ricorda infine che se le irregolarità vengono accertate in sede di controllo le misure delle sanzioni raddoppiano (da € 516 a € 1.032 per ciascun elenco).

    Buon lavoro.

    Lo Staff di Intrastat.biz

  • luba

    Rispondo a:
    luba

    “Dovrei trasmettere un Intra tardivo relativo al 1° trimestre 2011. La sanzione per ravvedimento operoso a quanto ammonterebbe? Il codice tributo sarebbe 8911? Grazie per la gentile collaborazione.”

    Ai sensi dell’art. 11, c. 4, D.Lgs. 471/1997, l’omessa presentazione degli elenchi INTRASTAT è punita con la sanzione amministrativa da € 516 a € 1.032 per ciascun elenco, ridotta alla metà in caso di presentazione nel termine di 30 giorni dalla richiesta inviata dagli Uffici.

    Qualora si intenda ricorrere al ravvedimento operoso, da effettuarsi entro il 30.9.2012 (termine per la presentazione della dichiarazione IVA relativa all’anno nel quale l’elenco avrebbe dovuto essere presentato), l’importo della sanzione ridotta è pari a € 64 (€ 52 per le violazioni commesse sino al 31.1.2011) per ciascun elenco.

    Nel mod. F24 deve essere indicato il codice tributo “8911” e, quale anno di riferimento, “2011” (la colonna “rateazione/regione/prov./mese rif.” non va compilata).

    Buon lavoro.

    Lo Staff di Intrastat.biz

Occorre collegarsi per lasciare un commento.